SOCIETA’ ITALIANA EMBRIOLOGIA RIPRODUZIONE E RICERCA

AUTORIZZAZIONE DEL PAZIENTE

il paziente/coppia che intraprende un percorso di fecondazione medicalmente assistita e necessita la movimentazione di materiale crioconservato presso altro Centro sottoscrive la richiesta ufficiale ai due centri e rilascia l’autorizzazione del trattamento dei dati personali in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16 che consente ai centri di Fecondazione Assistita di scambiarsi le informazioni sensibili sul proprio campione crioconservato e sul suo stato di salute (MODULO N.1).
Il paziente/coppia viene informato sui rischi della movimentazione del materiale crioconservato in azoto (MODULO 6) ed esprime anche la volonta di effettuare la movimentazione mediante vettore o di persona.

MODULI PER TRASPORTO  MATERIALE BIOLOGICO CRIOCONSERVATO

Modulo 1        RICHIESTA ALLA MOVIMENTAZIONE
Modulo 2        MOVIMENTAZIONE
Modulo 3       ACCETTAZIONE DELLA MOVIMENTAZIONE
Modulo 4A    CONSEGNA DA PARTE DEL CENTRO INVIANTE PER MOVIMENTAZIONE VERSO ALTRO CENTRO DA PARTE DEL/DEI PROPRIETARI
Modulo 4B    CONSEGNA DA PARTE DEL CENTRO INVIANTE PER MOVIMENTAZIONE VERSO ALTRO CENTRO DA PARTE DI VETTORE SPECIALIZZATO
Modulo 5       CHIUSURA MOVIMENTAZIONE
Modulo 6       INFORMAZIONI SUI RISCHI DELLA MOVIMENTAZIONE DI MATERIALE CRIOCONSERVATO IN AZOTO