SOCIETA’ ITALIANA EMBRIOLOGIA RIPRODUZIONE E RICERCA
freeconsultations

Elenco delle società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie

Il 7 novembre è stato finalmente pubblicato, con molti mesi di ritardo, l'elenco delle società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie come previsto dall’entrata in vigore della legge Gelli del 8 marzo 2017, n. 24.

A questo link riportiamo l’elenco delle società identificate 
La lista sarà aggiornata ogni due anni. 

Poiché, come definito all’interno dell’articolo 5 comma 1, le società scientifiche e le associazioni tecnico-scientifiche devono appartenere alle professioni sanitarie, al momento della data di presentazione della domanda di ammissione SIERR non presentava tale requisito e pertanto non ha potuto applicare. 

La situazione è cambiata  dal 31 gennaio 2018, data in cui è stato pubblicato il Ddl Lorenzin che sancisce i biologi tra le professioni sanitarie. A questo punto SIERR ha potuto attivarsi per presentare la domanda di inserimento. 

Vi aggiorneremo sugli sviluppi della nostra richiesta.

















Master di II Livello “Embriologia Umana Applicata”

Roma. Università Roma Tre. L’Ordine Nazionale dei Biologi in collaborazione con la SIERR, ha sottoscritto una convenzione con l’Università Roma Tre per la realizzazione del Master di II Livello, dal titolo “Embriologia Umana Applicata”. 

Come si legge dal sito dell'ONB:
Alla formazione potranno accedere dai 10 ai 15 biologi. L’Ordine, per sostenere il progetto, ha stanziato 15mila euro da dividere equamente tra i biologi iscritti all’Ordine che prenderanno parte al Master.
Questo comprende sessanta crediti formativi (60 CFU) e si svolgerà tra gennaio e dicembre del 2019. Sono previsti stage obbligatori che attribuiranno crediti computabili ai fini del conseguimento del titolo.

L’ONB si occuperà della gestione degli stage, dell’elaborazione grafica del materiale promozionale, della gestione mailing (contatto con docenti e studenti, diffusione delle comunicazioni ai partecipanti), della gestione del calendario didattico e della verifica dello svolgimento della didattica.
La società scientifica SIERR collaborerà al coordinamento didattico-organizzativo, particolarmente nell’ambito della organizzazione degli stage. Resterà a carico della Università Roma Tre la carriera degli studenti, ivi compreso il rilascio dell’attestato di Master di II Livello sottoscritto dal Rettore e dal Direttore Scientifico del Master.
Scarica il BANDO

"Parto spontaneo, madre e figlio stanno bene!"

Recita così il messaggio della Dott.ssa Fabbri, responsabile del laboratorio di crioconservazione di tessuto ovarico e colture cellulari del Sant'Orsola di Bologna, inviato al nostro Presidente Lucia De Santis.
 
Era febbraio di quest'anno quando una Raffaella Fabbri visibilmente emozionata raccontava durante il VII Congresso Nazionale della nostra Società, tutto il trascorso di una paziente ventinovenne afferita presso la struttura Bolognese, affetta da Linfoma non Hodgkin, sottopostasi prima ad espianto e congelamento di tessuto ovarico pre-trattamento oncologico nel 2011 e poi,  circa 6 anni più tardi, a duplice reimpianto di piccole fettine del tessuto ovarico crioconservato. 

Nel Dicembre 2017 il grande meritatissimo successo del gruppo del Sant'Orsola: l'ottenimento della gravidanza spontanea!

Oggi 4 Settembre 2018, a quarant'anni dalla nascita di Louise Brown, un'altra nascita storica che avrà un notevole impatto su tutta la comunità scientifica e che rappresenta una reale speranza di formare una famiglia per tutte quelle donne che si trovano ad affrontare un duro percorso come quello oncologico. 

Raffaella concludeva così il suo racconto: "Cosa vi posso dire...quando si decide di iniziare un percorso o una procedura si deve assolutamente credere in quello che si fa e continuare!"

Congratulazioni a Raffaella e a tutta l'équipe dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna, continuate così!

VIDEO Dott.ssa Fabbri al VII Convegno Nazionale SIERR

In ricordo del Prof. Luca Cavalli Sforza

La scomparsa di Luca Cavalli Sforza, Professore emerito all'Università di Stanford, ha destato unanime cordoglio nel mondo scientifico e non solo.

Il Presidente Lucia De Santis ed il Consiglio Direttivo della SIERR si uniscono alle parole della Dott.ssa Zuccarello e dal Dott. Novelli della Società Italiana di Genetica Umana, che descrivono in maniera autentica con profondo rispetto il profilo del Prof. Cavalli Sforza.

Clicca sul seguente pulsante In memoria del Prof. Cavalli Sforza

 

 

Cambia la Formazione Continua per i Biologi

Il recentissimo riconoscimento della figura del Biologo come Professione Sanitaria, renderà tutti i biologi che esercitano la professione, sia in ambito sanitario che non, obbligati ad una formazione continua sotto la vigilanza del ministero della salute. 

La SIERR, da sempre in prima linea nella definizione della figura del Biologo e dell’Embriologo Clinico e che ha da sempre investito nella formazione e nella ricerca scientifica, si sta attivando per fornire un cospicuo numero di crediti ECM ai Soci iscritti alla Società.

Clicca qui per leggere la newsletter dell’ONB. 

 

World Embryologist Day

??Buon compleanno#LouiseBrown!!!??Buona giornata degli#Embriologia tutti!????La#SIERRpartecipa alla celebrazione del#WorldEmbryologistDay, per valorizzare l'impegno e la passione che quotidianamente gli embriologi dedicano al proprio lavoro. Il colore verde è stato scelto a livello mondiale per ricordare la celebre foto di#Edwards,#Steptoe e#Purdycon in braccio #LouiseBrown, che compie #40anni. Questo è un evento dal significato simbolico ma al contempo giocoso, per ricordare che oltre al valore tecnico e scientifico, c'è un grande valore umano dietro il nostro operato.
Grazie di cuore a tutti i nostri amici e colleghi che hanno accolto positivamente questa iniziativa.
#Embryologistscommunity#Unitisivince#cresciamoinSIERR#WED ?????????

 

 

Vai al video

DEFINIZIONE DEGLI EMBRIONI PREIMPIANTO NON EVOLUTIVI

Caro Socio,

la SIERR, in collaborazione con la Dott.ssa Giulia Scaravelli per l’Istituto Superiore di Sanità/ Registro Nazionale PMA e con il Prof. Antonio Novelli e la Dott.ssa Daniela Zuccarello per la SIGU, ha avviato il progetto di rieditare ed integrare il documento tecnico stilato  nel 2010 con il registro Nazionale PMA dal titolo “ DEFINIZIONE DEGLI EMBRIONI PREIMPIANTO NON EVOLUTIVI”.

Il Documento attualmente definisce l’embrione non evolutivo sulla base di criteri morfodinamici.

Oggi, alla luce delle nuove evidenze scientifiche, si pone il problema di definire quali tra gli embrioni sottoposti a diagnosi preimpianto (PGT-A principalmente) siano portatori di un assetto genetico incompatibile con la vita.

La bozza del Documento sarà sottoposta appena possibile alla revisione da parte di tutti i Soci, che potranno proporre modifiche ed integrazioni che verranno vagliate dal gruppo di lavoro.

 

Per leggere la versione del documento pubblicato nel 2010 clicca qui